LE METODICHE USATE
La naturopatia (come definito anche dal recente documento dell’OMS – Bechmarks for Training in Naturopathy/Linee guida per la formazione in naturopatia) ha al suo interno numerose metodiche e discipline a carattere valutativo, bioenergetico, riflessologico, manuale, di rilassamento e di miglioramento del benessere soggettivo. 
Ogni naturopata ha le sue preferenze e specializzazioni, il mio approccio e le mie metodiche sono le seguenti.  

CONSULENZE SU ALIMENTAZIONE SANA

 

Le indicazioni fornite hanno il solo scopo informativo e pedagogico, quale orientamento verso specifiche figure quali il dietologo, nutrizionista, dietista, professionisti a cui rivolgersi per un piano alimentare adeguato. 

 

Il mio compito non è di prescrivere diete (compito del dietologo o nutrizionista) né consigliare alimenti in base a calorie, grammature, ecc. Il mio compito è quello di informare il cliente sui principi basilari dell'alimentazione sana, indirizzando la persona a consultare un professionista dell'alimentazione quale un dietologo, nutrizionista o dietista per una cura efficace. 

TEST DI KINESIOLOGIA APPLICATA PER IL RIEQUILIBRIO ENERGETICO DELLA PERSONA 


Il test di Kinesiologia Applicata  prevede l’utilizzo di alcuni muscoli indicatori forti per evidenziare determinati disequilibri energetici. E' tra le tecniche più attendibili per queste indagini. Con questo test è possibile individuare con chiarezza quali disarmonie creano difficoltà nell'organismo al fine di riportare armonia nella persona.  Il test kinesiologico non è da intendersi quale un test diagnostico di malattie, di disordini gastrointestinali, nè sostituisce un test per le intolleranze alimentari. 

IRIDOLOGIA
La valutazione iridologica è una tecnica usata in naturopatia quale indagine di terreno e costituzionale. L’iride, al pari di altre metodiche riflesse, rappresenta una mappatura del proprio corpo, riproducendo al suo interno la sua interezza, la sua anatomia, le sue funzioni. Attraverso l'iride, le sue colorazioni, la trama la parte colorata dell'occhio, alcuni segni, macchie, è possibile risalire alle caratteristiche individuali, verificare le proprie predisposizioni, debolezze congenite, punti forti e deboli, squilibri in atto, tossine, capacità di recupero e valutare quanto hanno inciso gli stili di vita affinchè possano essere suggerite alcune misure compensative. Nel corso di una mia seduta, mi avvalgo di questa valutazione non invasiva, con l’ausilio di uno strumento apposito chiamato iridoscopio.

INTEGRATORI ALIMENTARI
Sono composti da minerali, vitamine, amminoacidi, acidi grassi essenziali, enzimi (nutraceutici) e rappresentano una preziosissima risorsa per il benessere e per il corretto funzionamento del nostro organismo. Indirizzo la persona alla conoscenza e comprensione circa il loro utilizzo, in stretta collaborazione con il medico o nutrizionista, per coadiuvare le funzioni fisiologiche dell'organismo e non per la cura di determinate patologie. 

FITOCOMPLEMENTI NUTRIZIONALI
Sono utilizzate da sempre per stare bene. Sono note da millenni per le loro proprietà salutistiche, e negli ultimi secoli molti studiosi e in particolare le ricerche scientifiche hanno avvalorato e confermato la loro utilità ed efficacia per il benessere. Spiego al cliente le caratteristiche di alcuni fito-complementi, gemmoderivati, tinture madri, per le loro proprietà di stimolo dolce e non invasivo dei tessuti e degli organi, per migliorare il terreno della persona. Il tutto compatibilmente con qualunque cura medica in corso e non in sostituzione ad essa, previo parere del medico curante, per evitare alcune reazioni farmaco piante.

OLIGOELEMENTI DIATESICI
E’ una tecnica scoperta da Menetrièr, che utilizza alcuni metalli in forma catalitica. Essi, vengono impiegati non a dosi ponderali, bensì in forme estremamente diluite, allo scopo di avviare o consentire determinate trasformazioni metaboliche. Gli oligoelementi sono catalizzatori di reazioni enzimatiche necessarie al corretto svolgimento dei processi vitali. Spiego l'tilizzo di questi metalloidi secondo criteri precisi, costituzionali e diatesici, in quanto hanno una profonda azione riequilibrante sulle funzioni dell'organismo.

FIORI DI BACH E FIORI AUSTRALIANI
Le essenze floreali sono state scoperte da Edward Bach, circa un secolo fa, e insieme ai fiori australiani più recenti, rappresentano uno tra i più efficaci metodi di riequilibrio della sfera emozionale e psichica. Le Essenze Floreali di Bach e Australiane non sono droghe terapeutiche, ma lavorano sulla mente, corpo e spirito e vengono ottenute estraendo la frequenza vibrazionale dalla parte della pianta più evoluta, cioè il fiore. Lavorano a livello emozionale, armonizzando i sentimenti e neutralizzando le convinzioni negative, spesso saldamente radicate nell'Inconscio. I rimedi floreali sono rimedi che possono essere utilizzati da tutti e a ogni età, senza controindicazioni né effetti collaterali. I rimedi floreali non si sostituiscono alla presa in carico o cura di psichiatri e/o psicoterapeuti. Chi soffre di determinate patologie psichiche deve rivolgersi a loro. 

CROMOPUNTURA DI PETER MANDEL
La Cromopuntura è una metodica ideata da Peter Mandel che usa dei fasci di luce colorata nei punti di agopuntura per armonizzare la sfera emozionale della persona. Essa si basa sulla millenaria conoscenza della medicina cinese, la sostanziale differenza consiste nell’utilizzo di fonti luminose proiettate anziché l’uso degli aghi. Secondo la teoria della cromopuntura l’azione avverrebbe grazie alla stimolazione di recettori cutanei che attiverebbero dei processi reattivi sul sistema nervoso ed endocrino. Secondo il pensiero di Mandel tutti i disturbi sono ricollegabili a tre principali “serbatoi energetici” definiti allegoricamente come le “tre pentole colorate” e precisamente: la pentola “endocrino-neurovegetativo”, “tossico-reattiva”, “degenerativa-rigida”. La cromopuntura è una metodica dolce e profonda, in quanto agisce sulle cause dei disturbi, spesso di natura “inconscia”a livello energetico-emozionale. Sono sufficienti in genere 8-10 sedute per avere dei risultati soddisfacenti.  

RIFLESSOLOGIA PLANTARE
La riflessologia plantare è una tecnica di intervento manuale che, mediante pressioni su specifici punti del piede, stimola per via riflessa,  organi e aree di tutto il corpo. Essa tiene conto del fatto, che nel piede è riflesso l’intero organismo, evidenziabile in diversi punti o zone cutanee. La riflessologia inoltre si avvale della lettura di alcuni segni (che evidenziano lo stato di salute della persona), nonché della sua forma (analisi costituzionale). Rappresenta ad oggi un importante metodo di riequilibrio globale ed efficace dell’organismo, in quanto agisce sul complesso delle funzioni corporee e psichiche dell'essere umano. Il trattamento podo-riflesso attiva la naturale armonia di funzionamento tra organi e atteggiamento mentale, riporta la persona a sentirsi piena di energia vitale, drena e disintossica i tessuti e rilassa profondamente a livello mentale.  Essendo una tecnica corporea, ha inoltre il non trascurabile vantaggio di creare un contatto fisico.